Europe Direct Lombardia

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Milano, 10 maggio: Europe Day 2018. Festeggiamo insieme, attraverso l'arte, il compleanno dell'Europa!

Disegno a mano: dodici stelle con i colori di alcune bandiere europee in cerchio su sfondo blu

Come spiegare ad un ragazzo di 11 anni cosa è l’Unione europea? Come spiegargli la sua complessità e la sua delicatezza? 
Prendendolo per mano, rendendolo protagonista, accompagnandolo nell'esplorazione delle innumerevoli diversità della nostra Europa. 

In omaggio al 2018, Anno europeo del Patrimonio culturale, il centro Europe Direct Lombardia con la collaborazione del Consiglio Regionale della Lombardia prova a farlo attraverso l’arte ed invita tutte le scuole secondarie di primo grado a festeggiare insieme il compleanno dell'Unione Europea il 10 maggio mattina dalle 9.30 alle 12.30 circa a Milano all'Auditorium Giorgio Gaber  - Palazzo Pirelli, ingresso da P.zza Duca D'Aosta.

L'incontro sarà l'occasione per riportare in scena una lettura teatrale sulla nascita dell'Unione europea ed una mostra di disegni sulla diversità delle tecniche artistiche europee, entrambe realizzate da un gruppo di ragazzi del secondo ciclo della scuola secondaria di primo grado "E. Montale" di Bollate durante il laboratorio artistico-teatrale “Insieme siamo Europa”, proposto gratuitamente da Europe Direct Lombardia e condotto in via sperimentale dall'Associazione Culturale “A Est dell’Eden” durante lo scorso inverno.

 

"Insieme siamo Europa": un percorso didattico per trasmettere ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado la storia e i valori dell'Unione europea attraverso l'arte.

 

Il laboratorio, finanziato con il contributo della Commissione europea, si è svolto in via sperimentale presso la scuola secondaria di secondo grado "E. Montale" di Bollate.

Dieci incontri con un gruppo di ragazzi del secondo ciclo durante i quali, il disegno, la pittura, la scrittura e il teatro, sono diventati un veicolo per trasmettere loro il coraggioso progetto “Europeo” (in continuo divenire): ciò che ne è emerso è un capolavoro di estro e simpatia, dove emozioni e ispirazioni hanno saputo manifestarsi proprio nella realizzazione della mostra di disegni e nella lettura teatrale andata in scena per la prima volta lo scorso 21 febbraio 2018 presso l’Auditorium della Scuola “E. Montale” di Bollate.

Il percorso è stato strutturato in due momenti: il primo, basato sulla reimmaginazione delle 28 bandiere degli Stati membri UE che sono state ridisegnate ispirandosi alla tecnica di un artista o di un'arte tipica di ciascun paese. A questi disegni si sono affiancati quelli nati dall'ascolto, ad occhi chiusi, dell'Inno alla Gioia di Beethoven.
Ai ragazzi è stato chiesto di abbandonarsi alle note della Nona Sinfonia e di lasciarsi guidare dalle emozioni che ha suscitato in loro l'ascolto.
Infine, una riflessione sulla diversità linguistica della nostra Europa. Sono 24 le lingue ufficiali dell'Unione europea: i ragazzi ne hanno scelte alcune e con quelle hanno riscritto, in totale libertà artistica, il motto dell'UE "Uniti nella diversità".
Il secondo, invece, focalizzato sulla narrazione della storia europea.
Un'avventura sofferta, nata dal sacrificio di molti, ma anche unica, grazie alla ricchezza delle diversità culturali e i suoi valori condivisi: pace, amicizia, rispetto e solidarietà.
Questa è la storia che i giovani attori dell'istituto “E. Montale” ci hanno raccontato attraverso la loro lettura teatrale che inizia con la rappresentazione coreografica dei due grandi confitti mondiali, dai quali gli stati europei ne escono in ginocchio. Dalle ceneri della guerra, sorge la nuova Europa, con le sue conquiste e i suoi fallimenti, con i suoi punti di forza e di debolezza. Ma con l’unica certezza di tutelare il valore più prezioso di tutti: la pace tra i popoli.
I testi sono stati scritti dall’Associazione “A Est dell’Eden” con la collaborazione dei ragazzi che hanno contribuito alla realizzazione del copione portando il loro vissuto quotidiano. Non mancano citazioni alla Carta dei Diritti Fondamentali dell’UE, che, entrata in vigore nel 2009, tutela e sancisce i diritti di tutti i cittadini europei.


Per partecipare all'evento in programma il 10 maggio, scrivere a europedirect@regione.lombardia.it specificando la scuola di appartenenza, il nome dell'insegnante accompagnatore e il numero dei ragazzi entro il 4 maggio.

Programma in coda a questa pagina, in allegato.

Informazioni
Europe Direct Lombardia
02/67656959-6960
europedirect@regione.lombardia.it

Contenuto complementare
true true
wireInterface autoWiringManager
reorderPage
sharePage viewMorePage
${loading}
${loading}
theme-toolbar utb-shelf
ibmCfg.controllers.navigation
ibmCfg.controllers.navigation true true true