Europe Direct Lombardia

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
04/05/2020

Ricordando insieme il 9 maggio, 70 anni dalla Dichiarazione Schuman: tutte le iniziative di Europe Direct Lombardia

Festa dell'Europa

Il 9 maggio di 70 fa si ponevano le basi della nascita dell’Unione europea.
Settanta anni di sfide, un percorso tortuoso tra errori e cecità di molti ma che annovera a se anche un numero elevato di innegabili conquiste.

Oggi, la crisi sanitaria-economica-ambientale ha portato alla luce tutti i limiti – ma anche i punti di forza – della nostra Unione.

Tra fiscalità europea, occupazione, ripresa economica e transizione energetica l’Europa di domani deve, per forza di cose, cambiare.

Ricordare quest’anno la Dichiarazione Schuman vuol dire chiedersi se siamo pronti a questo profondo cambiamento. Ma per farlo, dobbiamo partire dall’analisi dei fatti e della verità, affinchè la disinformazione non ci travolga e non ci devi dall’obiettivo comune di affrontare insieme queste grandi sfide.

Anche il Centro Europe Direct Lombardia, sfidando anch’esso il lockdown, si unisce alle celebrazioni di questa ricorrenza attraverso momenti di confronto e dialogo con gli studenti sul territorio.

Si partirà il giovedì 7 maggio con la partecipazione dei ragazzi delle classi lombarde partecipanti al progetto “A scuola di OpenCoesione” all’evento live “Scuole d’Italia, percorsi d’Europa” organizzato dall’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il Dipartimento per le Politiche europee e il Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Skuola.net.
I ragazzi del Liceo Da Vinci Pascoli di Gallarate (Va) e del Liceo Istituto “P. Levi” di Seregno (Mi) parteciperanno dando testimonianza del percorso “europeo” svolto durante l’a.s. 2019/2020.

Si proseguirà poi giovedì 14 maggio con un dialogo con i ragazzi dell’Istituto Cavallotti di Cassano Magnago (Varese). L’iniziativa “L’Unione europea durante l’emergenza Covid-19: fatti e percezioni per una nuova Europa” vedrà coinvolti una quarantina di ragazzi del quarto ciclo con i rispettivi professori.

Continueranno durante il mese di maggio, con un appuntamento settimanale circa, gli incontri previsti nell’ambito della terza edizione del laboratorio artistico/teatrale "Insieme siamo Europa" promosso dal Centro Europe Direct Lombardia che vede coinvolte due classi di due scuole secondarie di primo grado, la scuola T. Grossi di Rho e P. Daniele di Samarate.

Per dar seguito al laboratorio, anche questi incontri si sono trasformati in momenti di “didattica a distanza”. Risultato finale sarà la produzione di due video spettacoli (uno per ciascuna classe) sulle sfide attuali alle quali l’Europa è chiamata a rispondere: l’emergenza climatica e quella sanitaria-economica. Scopriremo così il punto di vista dei più giovani, speranza per il nostro futuro, chiamati ad esprimersi attraverso “pillole teatrali” dalle loro case.

Concluderemo i nostri momenti di confronto con i giovani a fine maggio, durante un evento online aperto alle scuole in cui i giovani saranno accompagnati attraverso una riflessione sulle verità del passato e del presente per gettare le basi utili alla costruzione del Futuro dell’Europa.
L’iniziativa, ancora in fase di definizione, vedrà il convolgimento di documentaristi, giornalisti esperti di disinformazione e rappresentanti del Parlamento e della Commissione europea.

Redazione Europe Direct Lombardia
@ED_Lombardia

Contenuto complementare