Europe Direct Lombardia

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
21/12/2021

12 classi per 10 scuole lombarde: ecco i protagonisti di #ASOC2122 in Lombardia

Open Data e Monitoraggio civico nelle scuole italiane

Pronte a ripartire anche in Lombardia le scuole candidate all'edizione 2021-2022 del percorso di monitoraggio civico delle politiche di coesione del Dipartimento Politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri "A scuola di Open Coesione"

Sono 12 le classi, provenienti da 10 scuole lombarde, che quest’anno il Centro Europe Direct Lombardia accompagnerà nell'ambizioso progetto nazionale di indagine di come vengono spesi i fondi pubblici europei e nazionali sui propri territori.

Il percorso, avviato lo scorso novembre, ha già visto lo svolgersi della prima lezione “Progettare” con il supporto di Europe Direct Lombardia che ha introdotto ai ragazzi le politiche di coesione e li ha accompagnati nella scelta del progetto da monitorare sul portale OpenCoesione.

Ma chi sono i nuovi giovani monitors lombardi? Oltre un centinaio di studenti dai 15 ai 17 anni che fino a maggio 2022 vestiranno i ruoli di Project Manager, Blogger, Story Teller, Social Media Manager, Designers, Coders e Analisti e che cresceranno insieme lavorando come una squadra, apprendendo competenze digitali e scoprendo come vengono spesi i fondi pubblici sul proprio territorio coinvolgendo la cittadinanza nella verifica e nella discussione sull’efficacia della spesa di questi fondi.

Conosciamoli insieme!

Istituto Capirola di Leno (Brescia):
Team "Leola": sono i ragazzi della 3A AFM impegnati nel monitoraggio civico del progetto “Prossima fermata Novecento” che ha lo scopo di valorizzare il patrimonio storico e immateriale di Brescia del XX secolo. Guardate qui il loro video di presentazione.

Team "Green UnderUS": sono i ragazzi e le ragazze della 3B AFM che con uno sguardo all’evoluzione continua delle interconnessioni fisiche e sociali hanno scelto di concentrarsi sul tema dei trasporti e della mobilità sostenibile attraverso il monitoraggio del progetto “METROPOLITANA LEGGERA DI BRESCIA - opere aggiuntive di completamento". Guarda qui il loro video.

Team "4 life on bike": ambiente, territorio, riduzione dell’inquinamento e mobilità sostenibile. Ecco gli interessi che hanno mosso i ragazzi della 3A SIA nella scelta del loro progetto da monitorare dal titolo “Più bici! Progetto di mobilità ciclistica nella città di Brescia”. Guarda qui il loro video.

Istituto tecnico commerciale A. Bassi di Lodi
Team "Lodi on bike": amanti delle due ruote, dell’ambiente e del proprio territorio la loro scelta di monitoraggio è ricaduta sul progetto “Colleg’Adda, l’Adda e i suoi percorsi”. Progetto del Comune di Lodi, ha l'obiettivo di realizzare piste ciclabili e pedonali collegando percorsi regionali e comunali. Guarda qui il loro video di presentazione.

Istituto Tecnico Industriale Feltrinelli di Milano
Team "Inter-Nology": tecnologia, connettività e 5G gli argomenti che saranno approfonditi durante il monitoraggio del progetto “Broadband interfaces and services for smart environment enabled for 5G technologies”. Ecco qui chi sono i ragazzi della classe 5G Informatica

Istituto Superiore G. Galilei di Ostiglia (Mantova)
Team "Meccanici al restauro": i ragazzi della 1A TEC, i più giovani tra tutti gli studenti ASOC lombardi, hanno scelto di monitorare il progetto "Palazzo Ducale di Mantova: restauro, sicurezza e miglioramento strutturale degli edifici". Per loro la cultura è da tutelare e preservare. Ad ogni costo. E non ci sono stati tentennamenti sulla scelta del progetto. Eccoli qui, in questo video.

Istituto Ernesto Breda di Sesto San Giovanni (Milano)
Team Piume2AU: una classe tutta al femminile la 2AU dell’Istituto Ernesto Breda. Uno sguardo al futuro porta le studentesse a riflettere sulla maternità e sui suoi ostacoli nell’affrontarla. Per questo scelgono di monitorare il progetto “Cicogna”, lo sviluppo di un dispositivo medico super tecnologico per il monitoraggio del feto durante la gestazione e durante le gravidanze a rischio. Guarda qui il video di presentazione

Istituto Tecnico Commerciale per Geometri Don Milani di Tradate (Varese)
Team "B-C-A-Equipe": sono un gruppo di studenti delle classi terze A, B e C, indirizzo tecnico economico AFM, dell’istituto Don Lorenzo Milani di Tradate con non poche perlessità in tema di tutela dell’ambiente. Si parla tanto di salvaguardia dell’ambiente e di tutela del patrimonio culturale, ma cosa facciamo concretamente perché questo avvenga? Questo l’interrogativo che li ha portati alla scelta del progetto “Insubria Parks, i parchi della fascia insubrica per lo sviluppo culturale ed ecoturistico del territorio transfrontaliero”. La prima delle due classi lombarde ASOC che, per competenza territoriale, ha avuto la possibilità di valutare il monitoraggio di un progetto finanziato nell’ambito del programma di cooperazione territoriale europea Interreg Italia – Svizzera. Una vera sfida poiché dovranno interfacciarsi nelle loro ricerche, oltre che con il capofila e partner di progetto italiani, anche con i rispettivi capofila e partner di progetto svizzeri. Ma chi sono questi ragazzi? Guarda qui il loro video.

Liceo Internazionale Gallio di Como
Team "ROAD": ecco il secondo team il cui istituto, essendo all’interno di un territorio situato nell’ambito del programma di cooeprazione territoriale europea Interreg Italia-Svizzera, ha potuto scegliere un progetto finanziato con fondi europei e di tipo transfrontaliero. MARKS, Monumentale arboreto per la rete storica e il knowledge management di spazi innovativi multifactory tra Italia e Svizzera. Un intervento che andrà ad interessare i territori attraversati dalla linea Cadorna e che prevederà la realizzazione del museo KENGO KUMA che ospiterà le opere dell’artista ebreo Karl Schmid. Un arboreto diffuso, un inno alla natura e alla vita in memoria di quei luoghi dove, un tempo, la vita veniva meno.

Scuola secondaria Wojtyla di Cassano Magnago (Varese)
Team “I numeri in strada”: inquinamento ambientale e traffico urbano i temi di interesse dei ragazzi e delle ragazze della 4AFM dell’Istituto Wojtyla di Cassano Magnano che monitoreranno il progetto “Nuovo Asse stradale” del Comune di Cassano Magnago che ha permesso la costruzione di 3 km di tangenziale per sviare il traffico dai centri urbani. Si presentano in questo video.

Istituto tecnico industriale Pietro Paleocapa di Bergamo
Team “Expeloth”: innovazione, futuro, smart, innovazione e cittadini sono le parole chiave che hanno mosso i ragazzi della 5 IB verso la scelta del progetto “Innovation Hub & living lab network on artificial intelligence for smart & connected cities” che prende in esame nuove tecnologie quali IOT e 5G per favorire la connessione tra le città delle zone coinvolte: Bergamo, Bolgare, Lissone, Milano, Monza; Rho e Settimo Milanese. Guarda qui la loro presentazione.
Team "Stan'banda": quale lo sviluppo della banda ultralarga in Lombardia? Ed in particolare, quale la situazione nelle zone bianche della provincia di Bergamo? Questo il tema oggetto di attenzione dei ragazzi delle 5 IE nella loro indagine di monitoraggio del progetto "Banda ultralarga nelle aree bianche del territorio della Regione Lombardia con fondi FSC" che mira alla progettazione, costruzione e gestione di un'infrastruttura passiva a banda ultralarga nelle aree bianche del territorio bergamasco.

Liceo scientifico F. Lussana di Bergamo
Team "Spazio Tempo": Come possiamo aiutare la nostra comunità?’ Questa è la domanda che ha condotto i ragazzi della classe verso la tematica dell’inclusione sociale e alla scelta per il proprio monitoraggio civico del progetto “Gioco di squadra” del Comune di Bergamo con il quale il Comune intende promuovere l’inserimento delle persone maggiormente vulnerabili nel mondo del lavoro, ambito che è stato duramente colpito dall’emergenza sanitaria da COVID-19. Curiosi di conoscere chi sono? Guardate il loro video!

Per saperne di più..

A livello nazionale sono state ammessi 213 team (classi o gruppi di classi), di cui il 22% nel Centro-Nord e il 78% nel Mezzogiorno, corrispondenti a 145 istituzioni scolastiche.

Si conferma quindi una partecipazione diffusa su tutto il territorio nazionale al progetto #ASOC2122 che amplia le sue reti territoriali e attiva due nuove sperimentazioni, oltre a proseguire la disseminazione internazionale avviata nell’anno scolastico 2019-2020, grazie al sostegno della Direzione generale della Politica regionale e urbana (DG REGIO) della Commissione Europea, che ha condotto il progetto ASOC ad una dimensione internazionale lanciando a livello europeo il progetto “At the School of OpenCohesion” che ha già coinvolto 5 Paesi dell’Unione Europea (ASOC IN EUROPA).

La prima nuova sperimentazione avviata nell’A.S. 2021-2022 prevede il monitoraggio di progetti selezionati dal programma transfrontaliero CTE – Cooperazione Territoriale Europea, che ha l’obiettivo di coinvolgere scuole superiori italiane ed europee che monitoreranno lo stesso progetto in forma gemellata, confrontandosi sui diversi risultati raggiunti al termine del percorso.

La seconda sperimentazione riguarda invece l’attivazione del percorso didattico ASOC rivolta alle scuole secondarie di primo grado e che per quest’anno prevede il coinvolgimento di dieci Istituti scolastici per svolgere il progetto, che è stato rimodulato nei contenuti e negli output per i team più giovani.

Mentre continua la collaborazione con i Centri di Informazione Europe Direct e i Centri di Documentazione Europea aderenti ad ASOC e il supporto da parte dagli esperti territoriali dell’Istituto Nazionale di Statistica (Istat), per l’edizione 2021-2022, il percorso ha raccolto le adesioni di nuovi Amici di ASOC.

Maggiori informazioni sul progetto A scuola di Open Coesione sul sito dedicato: www.ascuoladiopencoesione.it

 

Redazione Europe Direct Lombardia
@ED_Lombardia
europedirect@regione.lombardia.it

Contenuto complementare
true true
wireInterface autoWiringManager
reorderPage
sharePage viewMorePage
${loading}
${loading}
theme-toolbar utb-shelf
ibmCfg.controllers.navigation
ibmCfg.controllers.navigation true true true