Europe Direct Lombardia

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
04/10/2021

Torna il mese europeo della cibersicurezza

mese europeo della cibersicurezza

Dal primo ottobre è tornato il mese europeo della cibersicurezza. Ormai alla sua nona edizione, la campagna è volta a sensibilizzare i cittadini e le organizzazioni europee alle minacce che si riscontrano oggigiorno sul web. Inoltre, lo scopo è quello di fornire informazioni aggiornate sulla sicurezza online, tramite la sensibilizzazione e la condivisione di buone pratiche.

La campagna viene gestita da ENISA (L’Agenzia europea per la cibersicurezza) e dalla Commissione europea e quest’anno viene caratterizzata dall’hashtag #ThinkB4UClick. L’iniziativa, che si protrarrà per tutto il mese di ottobre, si suddivide in due filoni: First Aid, che illustra le linee guida di comportamento qualora si diventi vittima di un attacco o di una frode online e Be-Cyber-secure at home, soprattutto in vista del cambiamento di vita indotto dalla pandemia, che ci vede sempre più operativi dai nostri dispositivi domestici. La consapevolezza informatica è infatti uno dei pilastri della strategia dell’UE per la cibersicurezza, annunciata a dicembre dello scorso anno. Numerose attività, dunque, sono disponibili sulla piattaforma dedicata, tra cui un quattro moduli formativi per i più piccoli, creati in collaborazione con la European Schoolnet:

  • Gestione delle password
  • Backup dei dati
  • Impostazioni della privacy
  • Proteggersi dall’ingegneria sociale

All’interno del quadro del mese europeo della cibersicurezza, troviamo anche la European Cyber Security Challenge, che si è tenuta dal 28 settembre al 1 ottobre a Praga. Lo scopo è quello di mitigare la carenza di competenze in ambito di Information Technology. A tal fine, numerosi Stati membri, tra cui anche l’Italia, hanno lanciato competizioni nazionali sul tema della cibersicurezza destinate a studenti, neolaureati e addirittura figure professionali di altri ambiti al fine di scoprire nuovi talenti e incoraggiare i giovani a perseguire una carriera nel settore della cibersicurezza e dell'IT. L’Italia attualmente si trova al terzo posto della classifica, dietro solo a Polonia e Germania. I contendenti migliori di ciascun paese partecipante si troveranno a Praga per scontrarsi l’uno contro l’altro, ma anche per fare networking e collaborare.

Il progetto italiano (CyberchallengeIT) mira a coinvolgere almeno 5.000 professionisti, mettendo le loro competenze a disposizione del nostro paese.

Scopri la cyberchallenge italiana qui.

 

 

Redazione Europe Direct Lombardia

europedirect@regione.lombardia.it

@ED_Lombardia

Contenuto complementare
true true
wireInterface autoWiringManager
reorderPage
sharePage viewMorePage
${loading}
${loading}
theme-toolbar utb-shelf
ibmCfg.controllers.navigation
ibmCfg.controllers.navigation true true true