Europe Direct Lombardia

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
14/07/2022

CrAFt, il progetto del Nuovo Bauhaus Europeo cerca 70 città per creare un futuro climaticamente neutro

NEB

L'Azione di coordinamento e supporto "CrAFt" (CReating Actionable FuTures) è un progetto finanziato con 2 milioni di euro nell'ambito del programma Horizon Europe.
Volto a contribuire al perseguimento degli obiettivi del Nuovo Bauhaus Europeo, si focalizza sul rinnovamento degli edifici, la rigenerazione urbana, l’economia circolare, le arti, l’educazione e le città intelligenti e sta sperimentando modelli locali collaborativi per le trasformazioni del nuovo Bauhaus europeo in tre "città laboratorio" (Amsterdam, Bologna e Praga).

CrAFt cerca 70 nuove città 
Nell'ambito della missione "Città intelligenti e a impatto climatico zero", il progetto ha lanciato un bando per selezionare 70 nuove città europee, di piccole e medie dimensioni, interessate a collaborare per testare e condividere modelli di trasformazione urbana sperimentati dalla pioniera iniziativa, ricevere supporto per l'implementazione di tali modelli e diventare dei esse stesse buoni esempi per altre città.
Le città interessate hanno tempo fino al 9 settembre 2022 per presentare la propria candidatura rispondendo alla lettera di invito e all'allegato dell'iniziativa.

Le città selezionate saranno annunciate il 29 settembre 2022, durante la due giorni dedicata alle Giornate europee della ricerca e dell'innovazione.
Il primo evento per le città del progetto CrAFt si terrà a Praga, all'inizio di novembre.

Context
Il progetto CrAFt sta sostenendo inoltre 5 progetti selezionati dalla Commissione europea attraverso l'invito da 25 milioni di euro per lo sviluppo di "progetti faro" del nuovo Bauhaus europeo. La Commissione europea è ora in fase di negoziazione degli accordi di sovvenzione con i beneficiari selezionati ai quali saranno destinati circa 5 milioni di euro ciascuno per la realizzazione di interventi in 11 Stati membri, oltre a Norvegia e Turchia. 
I settori di intervento riguarderanno la ristrutturazione degli edifici, la circolarità, le arti, il patrimonio culturale, l'istruzione, le città intelligenti, la rigenerazione urbana e rurale.

I 5 progetti selezionati sostenuti da CrAFt

1.    CULTUURCAMPUS (Cultuurcampus: un polo sostenibile come catalizzatore per le arti, la ricerca, l'apprendimento e la comunità): combinando istruzione, ricerca, politica e cultura e tenendo conto delle esperienze vissute dai suoi residenti, Cultuurcampus punta a trasformare l'area urbana svantaggiata di Rotterdam Sud (NL). Cultuurcampus avrà sede in un edificio storico e fungerà da polo per diversi gruppi e attività;

2.    NEB-STAR (New European Bauhaus STAvangeR): NEB-STAR illustrerà in che modo i piani di trasformazione territoriale possono integrare i principi e i valori del nuovo Bauhaus europeo a Stavanger (NO), Praga (CZ) e Utrecht (NL). Il progetto affronterà quattro sfide emblematiche legate alle città climaticamente neutre, tenendo conto delle esigenze e delle preoccupazioni locali attraverso la creazione congiunta con residenti e portatori di interessi;

3.    NEBhourhoods (NEBhourhoods): NEBhourhoods accompagna verso il futuro Neuperlach, un sobborgo di Monaco di Baviera (DE), intervenendo nel settore dell'edilizia urbana, della mobilità sostenibile, dell'economia circolare, dell'energia, dell'alimentazione e della salute. 
Il progetto valorizzerà in modo prioritario alcuni punti di forza dell'area quali il forte senso di comunità tra gli abitanti, le vaste aree verdi, la presenza di alloggi di grandi dimensioni seppur presentino necessità di interventi di ristrutturazione cercando di dare una risposta agli aspetti sociali invece più critici quali l'elevato tasso di disoccupazione e i livelli di istruzione inferiori alla media;

4.    DESIRE (Designing the Irresistible Circular Society): il progetto intende affrontare le grandi sfide cui devono far fronte le società e le città. Basato sui tre temi principali dell'inclusività, della circolarità e della conciliazione tra città e natura, il progetto utilizzerà l'arte, l'architettura e la progettazione per esplorare modalità alternative e trasformare i territori in varie città europee (DK, NL, SI, IT, LV);

5.    EHHUR (EYES HEARTS HANDS Urban Revolution): il progetto coinvolge sette diverse località europee e dei paesi associati  aiuta le città e i residenti vulnerabili a trasformare gli ambienti nei quali vivono. Coinvolge sette diverse località dell'UE e dei paesi associati (DK, EL, BE, PT, TR, HR e IT) e cercherà di affrontare sfide socioeconomiche e culturali quali la segregazione sociale, la povertà energetica e il degrado dei centri storici disabitati.

I progetti forniranno idee e soluzioni innovativi entro i prossimi due anni, contribuendo a individuare la via da seguire per altre azioni nell'ambito del nuovo Bauhaus europeo. Poiché interessano tutta l'Europa, i progetti forniranno una varietà di risultati che possono essere adattati e replicati in attività e azioni di dimostrazione simili in Europa e nel resto del mondo, diventando fonte di ispirazione per progetti futuri.

I progetti contribuiranno anche alle missioni dell'UE: affrontare le principali sfide in materia di salute, clima e ambiente coinvolgendo di più i cittadini e sfruttando il potenziale della ricerca e dell'innovazione.


Qui per informazioni sull'Azione di coordinamento e supporto CRAFT


#MissionCities
#EUMissions
#HorizonEU



Redazione Europe Direct Lombardia
@ED_Lombardia
europedirect@regione.lombardia.it

Contenuto complementare