Europe Direct Lombardia

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
14/07/2022

La Croazia nell'Eurozona

croazia

A poco meno di un mese della valutazione positiva da parte della Commissione europea e della BCE sulla soddisfazione dei criteri per l’entrata della Croazia nell’Eurozona, il 12 luglio 2022 il Consiglio ha adottato i tre atti giuridici necessari per consentire al paese di diventare membro della zona euro e beneficiare, dunque della moneta dell’UE.

L’ingresso nell’Eurozona è previsto per il primo gennaio 2023. Il tasso di conversione tra l’euro e la kuna croata è fissato a 7,53450 kuna per 1 euro.

Context
La zona euro comprende 19 Stati membri dell’UE, quali: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna.

Per essere introdotti nell’Eurozona gli Stati devono soddisfare determinati criteri, i cosiddetti “Criteri di Maastricht”, ossia condizioni economiche e giuridiche concordate nel trattato di Maastricht del 1992.

Qui il link per ulteriori informazioni sui criteri di Maastricht

Per valutare l’adesione di nuovi stati all’Eurozona, almeno ogni due anni la Banca centrale europea (BCE) e la Commissione europea valutano se gli Stati membri non appartenenti alla zona euro soddisfano i criteri di convergenza e sono quindi pronti a introdurre l'euro. Entrambe le istituzioni elaborano una relazione sulla convergenza per presentare i propri risultati.

Le relazioni sono successivamente sottoposte al Consiglio dell'UE al fine di essere esaminate nel dettaglio in modo da poter orientare eventuali future decisioni.

La decisione spetta al Consiglio dell’UE dopo aver ricevuto una proposta dalla Commissione, una raccomandazione dagli Stati membri della zona euro, aver consultato il Parlamento europeo e a seguito di una discussione in seno al Consiglio europeo.


Redazione Europe Direct Lombardia
@ED_Lombardia
europedirect@regione.lombardia.it

 

Contenuto complementare